fbpx

I 5 motivi per cui hai bisogno di un Social Media Manager

hai bisogno di un social media manager

Quattro anni fa c’erano solo 3 milioni di inserzionisti attivi su Facebook.

Nel 2017, oltre 5 milioni di marchi pubblicizzavano su Facebook.

Nel 2018, un altro milione di advertiser sono entrati nella mischia.

Questi numeri ti sembrano scoraggianti?

In realtà mostrano chiaramente quanto sia diventato importante il marketing di Facebook per le aziende di oggi – per non parlare di tutti gli altri social network popolari che vantano milioni (o miliardi) di utenti.

Hai una pagina aziendale Facebook o Instagram? Prima di proseguire nella lettura forse potrebbe esserti utile leggere questo articolo:

Profilo Aziendale Instagram: 6 Step Per Utilizzarlo Al Meglio

In passato il lavoro del social media manager era principalmente gestito da stagisti, veniva richiesto loro di pubblicare contenuti organici per trarre beneficio dalle varie piattaforme di social media.

Oggi, tuttavia, ci troviamo di fronte ad uno scenario molto diverso in ambito social media.

Lo scorso anno ci sono stati importanti cambiamenti:

Facebook ha introdotto un aggiornamento dell’algoritmo che secondo Mark Zuckerberg avrebbe soppresso il contenuto dei brand nel news feed.
Twitter ha annunciato che non consentirà più allo stesso contenuto di essere pubblicato su più account.

Aggiornamenti e modifiche all’interno delle piattaforme social media sono molteplici e veloci.

E’ necessario un esperto in materia che possa tenere sotto controllo la situazione per assicurarsi che il tuo brand continui ad avere successo sui social.

È comodo avere un dipendente che lavora su altre attività all’interno dell’azienda e gestisce anche gli account social aziendali.

Tuttavia, è molto meglio assumere un social media manager per aiutare a gestire, ottimizzare ed eseguire campagne sui social media.

Ecco i cinque principali motivi per cui è necessario avere un Social Media Manager.

1. Hai bisogno di un Social Media Manager: lo scenario social è in continua evoluzione!

Un Social Media Manager può tenere sotto controllo eventuali modifiche dell’algoritmo e delle nuove tendenze all’interno della piattaforma. Può, inoltre, adattare la tua strategia ed i tuoi contenuti in base agli ultimi aggiornamenti.

Il Social Media Manager è colui che può comprendere quali cambiamenti stanno avvenendo o avverranno presto, discuterne con i propri clienti e di conseguenza, cambiare gli obiettivi ed il contenuto delle campagne per portarle al successo.

2. Hai bisogno di un Social Media Manager: ti serve una strategia!

Un dipendente che posta a caso sui tuoi profili social media, non avendo un piano, non farà la miglior pubblicità al tuo brand.

Se questo è il tuo stato attuale, ti consiglio vivamente di studiare come puoi:

  • Avere un dipendente esistente, appassionato all’ambito social, che si assume la responsabilità di gestire i social media a tempo pieno.
  • Assumere un Social Media Manager esterno che possa curare l’immagine aziendale sui social.

I social media non vanno utilizzati con una tattica “imposta e dimentica“. In molti modi, questo approccio può fare più male che bene.

Avere un piano sviluppato per i social media richiede che il Social Manager lavori a stretto contatto con tutti coloro che eseguono altre campagne di marketing (email, Google Ads, TV, radio) per conto del tuo brand.

In questo modo eviterai che i tuoi sforzi siano inutili e migliorerai il tuo marketing, online e offline.

Annunci Pubblicitari – Facebook & Instagram Ads

Il Social Media Manager gestirà le tue campagne Ads sui Social Network.

Saprà valutare i tuoi obiettivi e creerà i giusti contenuti da utilizzare.

Parlando di contenuti, il Social Media Manager non solo metterà insieme la strategia, ma svilupperà anche un calendario per la pubblicazione.

Questo calendario sarà poi condiviso con te e con i tuoi collaboratori.

3. Hai bisogno di un Social Media Manager: proteggi la tua reputazione e aiuta i tuoi clienti

I Social Media Manager sono costantemente in allerta per ogni messaggio, recensione e commento sui social.

Sanno bene come comportarsiquando devono rappresentarti.

Assumere un individuo che ha una grande esperienza in questo settore è fondamentale. In pochi secondi può aiutare a mitigare e risolvere un problema che altrimenti potrebbe trasformarsi in un disastro.

Per esempio: rispondere ad un commento, sia esso positivo o negativo, dovrebbe essere fatto entro un certo periodo di tempo. Prima lo si fa e meglio è. In questo modo si potrà risolvere un problema per un cliente (presente o futuro) e migliorare il modo in cui il brand è percepito.

4. Hai bisogno di un Social Media Manager: interno o esterno?

Sei indeciso se assumere un Social Manager interno o dare il compito ad un’agenzia?

Facciamo insieme qualche valutazione:

Vantaggi di assumere un’agenzia di social media marketing:

  • Potrebbe essere più fattibile a livello economico.
  • Il Social Media Manager esterno potrebbe avere nuove idee nuove che potresti non aver considerato.
  • Probabilmente hanno anche il vantaggio di lavorare con brand simili al tuo, sanno ciò che funziona nel tuo settore specifico e cosa no.

Vantaggi di assumere un esperto di social media interno

Una volta addestrato, lo staff interno:

  • Conosce la tua azienda ed i flussi di lavoro interni.
  • Ha ben chiara in mente la tua brand identity e come la vuoi trasmettere.

5. Hai bisogno di un Social Media Manager: report e monitoraggio campagne Ads

Nel corso del tempo avrai bisogno di essere pronto al cambiamento.

Se le cose non stanno andando bene come potrebbero (e dovrebbero) dovrai cambiare obiettivi, creatività o contenuti.

Un Social Manager controlla regolarmente le campagne, disattivando le ads meno performanti e ottimizzando.

Il suo lavoro è assicurarsi che i soldi vengano spesi bene e che gli obiettivi vengano raggiunti.

Il social media manager esamina le campagne nel corso del tempo e sa se la strategia deve essere adeguata.

In fine, presenta dei report che spiegano:

  • Che cosa è stato eseguito quel mese.
  • Come è andata in paragone con i mesi precedenti.
  • Cosa dovrebbe essere fatto dopo.

Conclusioni

Qualcuno che può contribuire al 100% alla strategia del tuo brand produrrà un risultato migliore rispetto a uno stagista o un dipendente che pubblica contenuti a caso per tuo conto.

E tu, cosa ne pensi? Sei riuscito/a a capire se hai bisogno di un Social Media Manager?

Spero che questo articolo ti sia stato utile. Se hai domande o altri consigli scrivi nei commenti!

Seguici su Facebook e Instagram e condividi!

STAY TUNED…

Condividi e seguici!
error

Leave A Comment